Elezioni 2016: Organi da eleggere

 

 

Elezioni 2016

Organi da eleggere


 

Dal 22 al 28 febbraio 2016 si voterà  per eleggere i seguenti Organi collegiali dell’Inpgi:

 

GIORNALISTI  ATTIVI

- non titolari di pensione diretta -

Circoscrizione

Distribuzione:

Statuto Art. 7, comma 1, lettera:

Totale Rappresentanti da eleggere

 a)

b)

c)

20

21

9

PIEMONTE

            1

             -

            1

2

VALLE D'AOSTA

            1

             -

             -

1

LOMBARDIA

            1

          11

             -

12

VENETO

            1

             -

            1

2

TRENTINO-ALTO ADIGE

            1

             -

            1

2

FRIULI-VENEZIA GIULIA

            1

             -

             -

1

LIGURIA

            1

             -

             -

1

EMILIA ROMAGNA

            1

             -

            1

2

MARCHE

            1

             -

             -

1

TOSCANA

            1

             -

            1

2

UMBRIA

            1

             -

             -

1

ABRUZZO

            1

             -

             -

1

LAZIO

            1

          10

             -

11

CAMPANIA

            1

             -

            1

2

CALABRIA

            1

             -

            1

2

PUGLIA

            1

             -

            1

2

BASILICATA

            1

             -

             -

1

SICILIA

            1

             -

            1

2

SARDEGNA

            1

             -

             -

1

MOLISE

            1

             -

             -

1

 

 

 

 

 

 

          20

          21

            9

50

 

 

 

 

 

Pensionati

 

 

 

10

Comitato Amministratore

 

 

 

5

Sindaci Gestione Principale

 

 

 

6

(di cui 3 supplenti)

Sindaci Gestione Separata

 

 

 

2

(di cui 1 supplente)

 

 

 

 

 

TOTALI DA ELEGGERE

 

 

 

73

 

 


INPGI 1 - GESTIONE PRINCIPALE

 

Consiglio generale - Composto da:

  • 50 giornalisti non pensionati, eletti sulla base di liste circoscrizionali;
     
  • 10 giornalisti pensionati, eletti sulla base di una lista unica nazionale (non più di 3 appartenenti alla Circoscrizione Lazio, non più di 2 alla Circoscrizione Lombardia e non più di 1 per ognuna delle altre Circoscrizioni).
    Per le due maggiori Circoscrizioni, in particolare, lo Statuto non prevede una riserva assoluta di posti ma semplicemente un limite massimo di presenze (rispettivamente 3 per il Lazio e 2 per la Lombardia) oltre il quale non si può andare. In altre parole, potranno – e non quindi dovranno – essere  eletti fino ad un massimo di 3 e 2 rappresentanti per le due Circoscrizioni, tra coloro che nell’ambito della graduatoria nazionale abbiano riportato il maggior numero di voti.
     

 

Collegio Sindacale – Composto da: 

  • 3 Sindaci effettivi e 3 Sindaci supplenti in rappresentanza dei giornalisti pensionati e non pensionati, eletti sulla base di una lista unica nazionale.  Il Sindaco supplente assume la carica solo in caso di cessazione dalla carica di un Sindaco effettivo.

 

* * *

Per votare per Consiglio generale e Collegio Sindacale è necessario essere titolari di almeno 12 mesi di contributi accreditati all’Inpgi; per essere eletti  in onsiglio generale e nel Collegio sindacale occorre essere titolari di almeno 60 mesi di contributi accreditati all’Inpgi.

 

* * *

 

INPGI 2 – GESTIONE SEPARATA


Comitato amministratore della Gestione separata - Composto da:

  • 5 rappresentanti dei giornalisti professionisti, pubblicisti e praticanti che svolgono attività di libera professione, eletti sulla base di una  lista unica nazionale.

 

Collegio Sindacale  – Composto da:

  • 1 Sindaco effettivo e 1 sindaco supplente eletti, sulla base di una lista unica nazionale, fra i  giornalisti professionisti, pubblicisti e praticanti che svolgono attività di libera professione. Il Sindaco supplente assume la carica solo in caso di cessazione dalla carica di un Sindaco effettivo.

 

* * *


Per votare per il Comitato amministratore e per il Collegio Sindacale è necessario essere titolari di almeno un anno di contributi versati; per essere eletti nel Comitato amministratore e nel Collegio Sindacale è necessario essere titolari di almeno cinque anni di contributi interamente versati.

 

 

Torna all'indice Elezioni