REGOLAMENTO DELLE VOTAZIONI TELEMATICHE PER IL RINNOVO DEGLI ORGANI STATUTARI DELL’INPGI

 



   
REGOLAMENTO DELLE VOTAZIONI TELEMATICHE PER IL RINNOVO DEGLI ORGANI STATUTARI DELL’INPGI

(approvato con delibera CDA n. 45 del  19/6/2007)

ARTICOLO 1



Il voto per il rinnovo degli Organi istituzionali può essere espresso sia telematicamente che presso i seggi circoscrizionali. Il Consiglio di amministrazione in occasione dell’indizione delle elezioni indicherà le modalità ed i tempi in cui   esprimere il voto.

In ogni caso il voto telematico dovrà avere termine prima che si inizi a votare presso i seggi circoscrizionali.


ARTICOLO 2


E’ costituito presso la sede dell’Istituto un seggio elettorale centrale con il compito di sovrintendere alle operazioni di rilevazione dei voti espressi presso  le circoscrizioni e  telematicamente. Il voto telematico dovrà essere espresso nei giorni e negli orari stabiliti dal Consiglio di amministrazione, collegandosi al sito internet appositamente predisposto dall’Istituto.
Alla scadenza dei giorni e degli orari stabiliti per il voto telematico, l’accesso al sito elettorale sarà inibito.


ARTICOLO 3


Il voto telematico viene espresso collegandosi al sito internet creato appositamente dall’Istituto e digitando preliminarmente il nome dell’iscritto, il codice utente (matricola Inpgi) la password personale ed eventuali altri dati necessari alla votazione. L’Istituto provvederà a rendere note le  istruzioni per la votazione on line attraverso informazioni operative inviate agli uffici di corrispondenza  e reperibili anche nel sito istituzionale  dell’Inpgi.


ARTICOLO 4


Il processo di accesso al voto telematico è diviso in due procedure informatiche che non sono collegabili tra loro, pena la perdita della segretezza del voto:

  1. verifica del diritto al voto mediante controllo automatico ad opera del sistema informatico dell’Istituto; riconoscimento della password che determina l’accesso alla votazione e impossibilità ad effettuarne altre;
  2. espressione del voto.

L’ Istituto assicura con mezzi e procedure adeguate la massima segretezza del voto espresso telematicamente.


ARTICOLO 5



L’ accensione e lo spegnimento del sito Internet di voto telematico avviene, alla presenza di un notaio, negli orari stabiliti dal Consiglio di Amministrazione.
Al termine di ognuno dei giorni stabiliti dal Consiglio di Amministrazione per la votazione telematica, i dati relativi alle votazioni all’atto dello spegnimento del sito internet vengono copiati su apposito supporto informatico in presenza del Notaio, che provvede a prelevarlo e custodirlo.


ARTICOLO 6

Concluse le operazioni di voto, il Presidente del seggio elettorale centrale dà inizio alle operazioni di rilevazione dei voti espressi telematicamente e i presidenti dei seggi circoscrizionali danno inizio allo scrutinio. Al termine dello stesso,questi ultimi redigono i processi verbali elettorali, che devono riportare il resoconto delle operazioni di scrutinio e l’indicazione dei voti riportati dai candidati. I voti espressi presso le circoscrizioni vengono sommati a quelli espressi telematicamente.

A tal fine i verbali e tutto il materiale relativo alle elezioni devono essere tempestivamente trasmessi – tramite i Fiduciari degli Uffici di corrispondenza – al Presidente del seggio elettorale centrale.