Gestione Separata - Disoccupazione collaboratori (Dis. Coll.)

 

Disoccupazione collaboratori (Dis. Coll.)



BENEFICIARI

•    co.co.co. iscritti in via esclusiva alla gestione Separata INPGI;
•    non pensionati;
•    privi di partita Iva;
•    perdita involontaria occupazione.


REQUISITI PER ACCEDERE AL TRATTAMENTO DIS. COLL.

  • stato di inoccupazione;
  • bisogna avere almeno un contratto di lavoro della durata di 1 mese nel periodo di riferimento (dal 1° gennaio dell’anno precedente l’evento di cessazione del lavoro al predetto evento), a partire dal 1° novembre 2019.

 

TERMINI DI PRESENTAZIONE

  • La domanda dovrà essere presentata entro 68 giorni dalla data di cessazione del rapporto di collaborazione, a pena di decadenza, all’indirizzo discoll@inpgi.it
  •  

 


DECORRENZA

  • dall’8° giorno successivo alla cessazione del rapporto di collaborazione, se la domanda è presentata entro tale termine;
  • se presentata oltre l’8° giorno, il trattamento decorre dal giorno successivo la presentazione della domanda.

 

DURATA

  • l’indennità è corrisposta, mensilmente, per un numero di mesi pari alla metà del periodo di durata dei contratti di lavoro presenti nel periodo compreso tra il 1° gennaio dell’anno civile precedente l’evento di cessazione del rapporto di collaborazione e l’evento stesso;   
  • la durata minima è di 15 giorni, la massima di sei mesi (180 gg).


 

CALCOLO

  • l’indennità è pari al 75% del reddito medio mensile se ≤ ad € 1.221,44 (importo anno 2019);
  • Se il reddito è > ad € 1.221,44 l’indennità è pari al 75%  di € 1.221,44 + il 25% della differenza tra reddito medio mensile ed il predetto importo; 
  • l’indennità non può superare l’importo mensile di € 1.328,76 (massimale 2019);
  • dal 91° giorno di fruizione (quarto mese) l’indennità si riduce progressivamente del 3% ogni mese.

Esempio calcolo 1)  Reddito medio mensile ≤  € 1.221,44

  • Durata rapporto di lavoro dal 01/11/2019 al 31/08/2020
  • Reddito medio mensile : € 800,00

    Durata della prestazione: 5 mesi (10 mesi di durata del rapporto di lavoro/2)

    Calcolo Indennità: 
     
    75% di 800,00 = € 600,00

Il giornalista pertanto percepirà:

- primi 3 mesi = € 600,00
- 4° mese = € 582,00 (- 3%)
- 5° mese = € 564,54 (- 3%)

 

 Esempio calcolo 2)  Reddito medio mensile >  € 1.221,44

  • Durata rapporto di lavoro dal 01/11/2019 al 31/10/2020
  • Reddito medio mensile : € 1.300,00


Durata della prestazione:  6 mesi (12 mesi di durata del rapporto di lavoro/2)

Calcolo Indennità: 

75% di € 1.221,44 = € 916,08
25% (€ 1.300,00 – € 1.221,44) = € 19,64
€ 916,08 + € 19,64 = € 935,72

Il giornalista pertanto percepirà:

primi 3 mesi = € 935,72 
4° mese = € 907,64 (- 3%)
5° mese = € 880,41 (- 3%)
6° mese = € 853,99 (- 3%)

 

Esempio calcolo 3) Reddito medio mensile > € 1.221,44 con applicazione  massimale

  • Durata rapporto di lavoro dal 01/11/2019 al 31/10/2020
  • Reddito medio mensile : € 3.000,00

 

Durata della prestazione:  6 mesi (12 mesi di durata del rapporto di lavoro/2)


Calcolo Indennità: 

75% di € 1.221,44 = € 916,08
25% (€ 3.000,00 – € 1.221,44) =  € 444,64
€ 916,08 + € 444,64 = € 1.360,72 si applica massimale  € 1.328,76

Il giornalista pertanto percepirà:

primi 3 mesi = € 1.328,76 mensili
4° mese = € 1.288,89 (- 3%)
5° mese = € 1.250,22 (- 3%)
6° mese = € 1.212,71 (- 3%)


*Il contributo che finanzia la dis coll parte dal 1/11/2019


CUMULO CON NUOVA ATTIVITA’ DI LAVORO

  • l’indennità di disoccupazione subisce una decurtazione dell’80% del reddito dichiarato nei seguenti casi:
  1. reddito di lavoro autonomo fino ad € 4.800;
  2. reddito di lavoro parasubordinato fino ad € 8.000;
  3. reddito da lavoro accessorio da € 4.001 ad € 7.000.
  •  se il reddito è superiore ai predetti limiti si perde il diritto alla prestazione.



CUMULABILITA’ TOTALE

•    lavoro occasionale fino ad € 5.000 annui lordi;
•    lavoro accessorio fino ad € 4.000 annui lordi.



PERDITA DIRITTO DIS. COLL.

  • perdita dello stato di disoccupazione;
  • in caso venga intrapresa un’attività di lavoro autonoma o di impresa individuale, o un’attività parasubordinata, senza comunicazione all’Istituto del reddito che si presume ne derivi entro 30 giorni dall’inizio dell’attività o, se questa preesisteva, dalla data di presentazione della richiesta della Dis. Coll.;
  • assunzione con contratto di lavoro subordinato di durata superiore a 5 giorni;
  • titolarità di trattamento pensionistico diretto;
  • assegno ordinario di invalidità, tranne se si opta per la dis. coll.

  




Modulistica

Cliccare nel seguente link per accedere alla modulistica della Dis Coll