Circolare n. 10 del 25/11/2010

SERVIZIO CONTRIBUTI E VIGILANZA
AREA CONTRIBUTI

 

Circolare n._10_del  25/11/2010
Prot. Gen. N. 45402/U 


                                                                        A TUTTE LE AZIENDE  E LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI  ISCRITTE
                                                                        Loro Sedi

                                                                        ALLA   F.N.S.I.
                                                                        Roma

                                                                        ALLA   F.I.E.G.
                                                                        Roma e Milano

                                                                        ALLA  AERANTI CORALLO
                                                                        Ancona

                                                                        ALL’UNIONE STAMPA PERIODICA ITALIANA
                                                                        Roma

                                                                        AGLI  UFFICI  DI  CORRISPONDENZA INPGI
                                                                        Loro Sedi

                                                                        ALLA  CASAGIT
                                                                        Roma

 

OGGETTO:  ANNO 2011 – NUOVA PROCEDURA DASM
                  TRACCIATI RECORD

 

Si informa che l’INPGI  ha stipulato una convenzione con la CASAGIT (Cassa autonoma di assistenza integrativa dei giornalisti italiani “Angiolo Berti”) per  la  realizzazione,  all’interno della procedura DASM, di una sezione riservata all’inserimento dei dati di denuncia della predetta Cassa.

Le aziende iscritte all’INPGI - dal mese di gennaio 2011 - potranno quindi elaborare con la nuova procedura DASM anche la denuncia contributiva mensile per la Casagit. L’elaborazione produrrà un unico file, contenente entrambe le denunce, che sarà trasmesso in modalità telematica, secondo le procedure già in uso.

L’INPGI ha preso spunto da questa importante innovazione per riprogettare l’intera procedura DASM realizzandola con una nuova tecnologia che meglio si interfaccia con i sistemi operativi microsoft  a 32 bit  (o compatibili).

Dal punto  di  vista  operativo  si  è cercato di mantenere il più possibile inalterate le funzionalità già presenti nella precedente versione, in modo da arrecare il minimo disagio possibile agli utenti.

L’elemento  utilizzato dal DASM  per determinare la contribuzione alla Casagit  è  il  “codice di contribuzione” con il quale è inquadrata ogni Azienda iscritta all’INPGI.   Infatti, tale inquadramento  è determinato  anche in base alla contrattazione collettiva applicata.

Per  quelle  Aziende  che  hanno  l’obbligo  contrattuale  di  iscrizione  alla Casagit,  la procedura  DASM - per ogni giornalista indicato nella denuncia - effettuerà automaticamente il calcolo del contributo contrattuale (a carico del giornalista) e del contributo editoriale  (a carico del datore di lavoro).     Nei  casi  in  cui  il  rapporto di  lavoro  è regolato da un  CCNL non  giornalistico  e  non  ricorre, quindi,  l’obbligo contrattuale di iscrizione alla Casagit,  il calcolo dei  suddetti  contributi  sarà effettuato dal DASM  soltanto  per  i  giornalisti  iscritti, sempreché l’azienda  indichi - in fase di import   o  di  immissione manuale dei dati retributivi - l’assoggettamento del singolo dipendente alla contribuzione Casagit.

Il Contributo Sindacale sarà calcolato - in entrambi i casi - solo per quei giornalisti per i quali l’azienda avrà  indicato la presenza della relativa delega.   Relativamente  al contributo per il  coniuge, invece, la  dichiarazione sarà resa possibile mediante un opportuno campo,  la cui valorizzazione è demandata all’Azienda.

In virtù delle innovazioni sopra esposte,  si è ritenuto opportuno agevolare le Aziende nella fase di immissione dei dati, introducendo nuove informazioni nell’ambito del tracciato record di importazione dei dati retributivi.

A tal fine, si allegano i nuovi tracciati  record - predisposti dal Servizio Sistemi Informativi dell’INPGI - che dovranno essere utilizzati per la nuova versione DASM, che sarà rilasciata in tempo utile per la denuncia di gennaio 2011.

Le Aziende che si avvalgono della funzione di import - qualora non riuscissero ad adeguare le loro procedure per la generazione del file in tempo utile per la denuncia di gennaio 2011 - potranno comunque  continuare ad utilizzare il vecchio  tracciato.   In  questo caso,  però,  le  informazioni  relative al contributo  sindacale ed  al contributo  per il coniuge dovuti alla Casagit  dovranno essere immesse manualmente.

Si ricorda, infine, che l’attuale versione del DASM  dovrà essere utilizzata per l’intero anno 2010, fino alla denuncia riferita  al  mese di  dicembre 2010  (scadenza 16/01/2011).  Per le denunce riferite ai periodi contributivi successivi (da  gennaio 2011 in poi) dovrà  necessariamente essere istallata la nuova versione.
 
Distinti saluti.

Il Vice Direttore Generale
F.to Dott.ssa Maria I. Iorio